Drone Hubsan X4 Pro – recensione e prezzo

Dopo quasi un anno di attesa, finalmente a Giugno sarà disponibile il nuovo drone prodotto dalla Hubsan, una tra le più rinomate aziende cinesi specializzate nella produzione di quadricotteri, nello specifico il modello X 4 Pro H 109 S. Un gioiellino in grado di concorrere egregiamente con altri modelli di aziende antagoniste come DJI Pantom 2 e 3, il 3 DR Solo, il Walkera QR X 350 ed ancora il Blade 350 QX. In effetti però bisogna riconoscere che da questi modelli sono state tratte le linee guida del design del carrello e della forma del telaio.

drone Hubsan X4 pro
Naturalmente il fatto di averlo reso somigliante, per alcuni aspetti, ai modelli concorrenziali, non sminuisce le potenzialità del drone della Hubsan assolutamente innovative e, per alcuni aspetti, migliori di quelle degli altri quadricotteri. Il drone cinese è acquistabile on line, attraverso l’apposito indirizzo creato dalla società costruttrice, www.hubsanx4pro.com, dove è possibile acquistarlo ad un costo orientativo intorno agli ottocento dollari per la versione comprendente anche il Gimbal di stabilizzazione sui 3 assi e la telecamera full hd.

Hubsan X4 Pro FPV

 

Soldi ben spesi perché permettono di acquistare un vero gioiellino tecnologico dalle performance eccellenti in grado di soddisfare le esigenze anche di molti appassionati esperti. E’ stato realizzato un volo dimostrativo, al CES 2015, proprio per mostrare agli appassionati le potenzialità del quadricottero. Numerose sono le differenze tra il drone prodotto dalla Hubsan ed i modelli concorrenti. Intanto la dotazione di un eccellente sistema per le riprese video come l’FPV a 5,8 Ghz al quale si aggiunge un radiocomando a 2.4 Ghz con monitor integrato in grado di visualizzare la ripresa video mentre il drone è in volo. Importante anche la predisposizione di una video camera GoPro e relativi accessori per trasmettere il video a terra. Un altro importante punto di forza del quadricottero Hubsan X4 Pro H 109 S è l’autonomia di volo dichiarata dalla casa costruttrice che supera quella dei più noti modelli Pantom 1 e Pantom 2 Vison, arrivando a raggiungere un tempo di 30/40 minuti. Un tempo di autonomia così lungo è possibile grazie all’adozione di una batteria 3s da 5300 mAh già utilizzata in altri dispositivi in grado di garantire tempi di utilizzo nettamente superiori su ogni apparato. Me le qualità del quadricottero Hubsan non sono finite. Il radiocomando del drone è dotato anche di due canali aggiuntivi sfruttabili dall’utente per eventuali ulteriori esigenze ed ha in dotazione un monitor lcd a colori ed un ricevitore 5,8 Ghz per la visualizzazione delle immagini trasmesse dal drone. Inoltre ha un invidiabile touch screen per disegnare sulla mappa i percorsi a way. Anche in questo caso le prestazioni sono veramente da record, infatti il quadricottero Hubsan X4 Pro H 109 S riesce a trasmettere immagini da una distanza che va dai 300 metri fino ai 2000 metri. Una distanza operativa notevole ed utile nel caso in cui si vogliano riprendere immagini da luoghi molto impervi o addirittura irraggiungibili.

Il nuovo quadricottero della Hubsan è un concentrato tecnologico dotato dei più innovativi sistemi di controllo e gestione delle funzioni di volo. Il drone infatti possiede un modulo GPS in grado di fornire informazioni aggiornate sulla sua posizione geografica ed in qualsiasi condizione meteorologica. Un barometro per rilevare la pressione atmosferica durante il volo, un altimetro per indicare l’altezza raggiunta man mano che si solleva da terra, una bussola elettronica per migliorarne le capacità di orientamento, consentendone il pilotaggio in maniera indipendente dall’orientamento del pilota a terra. Ancora tra i dispositivi di cui il quadricottero cinese è dotato vi sono accelerometri e giroscopi che ne consentono una serie di funzioni delle quali alcune anche in maniera autonoma. Per esempio è molto utile la possibilità del mezzo di potere rientrare in completa autonomia alla base. Ancora la possibilità di rimanere sospeso a mezz’aria, utile soprattutto se si vogliono fare delle riprese mirate in una specifica area fissa. Dal momento della sua presentazione ad oggi, molti aggiornamenti hanno consentito alla casa costruttrice di apportare numerosi miglioramenti rispetto alla versione originariamente prospettata. Tra queste la possibilità di potere effettuare il volo automatico a waypoint disegnandone sul display touch screen i percorsi. E’ possibile dotare il mezzo di un paracadute in grado di attutire eventuali cadute dovute ad un cattivo funzionamento del mezzo ed a qualunque altra causa. Rispetto ad alcuni modelli concorrenti, il drone Hubsan X4 Pro H 109 S è sprovvisto della telecamera verticale e dei sensori ad ultrasuoni che permettono al piccolo velivolo di mantenere autonomamente la loro posizione durante i voli indoor. probabilmente con l’aggiunta di questi due accessori avrebbe sicuramente raggiunto il top di gamma della sua categoria, ma non è detto che in futuro l’azienda possa apportare queste ed altre migliorie per rendere il suo prodotto ancora più competitivo. Il successo riscontrato al CES 2015 tra gli appassionati ha sicuramente superato le aspettative dell’azienda e sembra che gli ordini siano stati già numerosi. Ad un occhio inesperto non sarà facile distinguere dal basso quale sia il modello che si libra nel cielo ma è certo che saranno numerosi, entro la fine di quest0anno, i nuovi droni della Hubsan che sorvoleranno i cieli di tutto il mondo. L’utilizzo di questi mini apparecchi, sia a scopo ludico che professionale è ormai ritenuto da molti indispensabile e le potenzialità di questi piccoli ma sofisticati mezzi, sono sempre più numerose ed applicate ad un numero sempre maggiore di attività, incluse quelle sanitarie, ed in alcune nazioni fanno ormai parte dell’uso quotidiano.

Video drone Hubsan X4 Pro

https://www.youtube.com/watch?v=iQr1Vq_Kf7E

 

Lascia un commento